Festival del Musical 2019

Il forte vento che ha strappato la copertura del Palatenda nel mese di marzo non ha scoraggiato gli impavidi organizzatori del Festival del Musical che, anche grazie alla fattiva collaborazione del Comune, si sono prodigati nel portare avanti l’organizzazione di quella che ormai da cinque anni è diventata una manifestazione fissa della primavera casellese, ma che quest’anno per la motivazione appena detta si svolgerà eccezionalmente all’inizio dell’autunno.

Sulla scia dei successi ottenuti nelle edizioni precedenti l’Associazione Teatrale Amatoriale Nonsoloimprovvisando di Caselle Torinese e l’Associazione Turistica Pro Loco anche quest’anno e con orgoglio propongono il Festival del Musical, giunto alla sua quinta edizione. Le compagnie teatrali amatoriali rappresenteranno i loro spettacoli presso la struttura Palatenda di Caselle che per l’occasione verrà trasformata in un vero e proprio teatro, nonché presso la Sala Fratelli Cervi, arricchendo così l’intero week end con teatro, canto, ballo, ma soprattutto tanta emozione e divertimento. La manifestazione avrà inizio Venerdì 4 ottobre alle ore 21.00 con il musical “Wednesday’s Family” dell’Associazione Teat-Rino di San Maurizio Canavese, regia di Pietro Panarelli: una storia originale, liberamente ispirata dalla serie televisiva “La Famiglia Addams”. In un enorme e fatiscente casa, decisamente sinistra, vive un’eccentrica e ricca famiglia, quella di Mercoledì, la principessa delle tenebre. Lei è ormai diventata una piccola donna e si è innamorata di un giovane ragazzo, dolce, intelligente, cresciuto in un’ordinaria famiglia rispettabile. Un giovane che però i suoi genitori non hanno mai incontrato. Le due famiglie entreranno in contatto confrontandosi tra loro in una terrificante cena che rivelerà al pubblico quale tra le due, in realtà, è la più “normale”.

Sabato 5 ottobre alle ore 21.00 la manifestazione aprirà le porte ai classici del mondo Disney con l’Associazione Cabarè di Torino che porterà in scena “La Sirenetta”, regia di Franco Travaglio. Per una sera verremo trasportati in fondo al mare dove vive la principessa Ariel, figlia di Tritone. Da sempre attratta dal mondo degli umani, Ariel non perde occasione per avvicinarsi ad essi fino ad innamorarsi di un bellissimo principe. Iniziano così le sue avventure in compagnia del pesciolino Flounder, della spiritosa guardia del corpo, il granchio Sebastian, e del gabbiano Scuttle, fantastici compagni di viaggio che faranno di tutto per aiutarla a realizzare i suoi sogni e per proteggere lei e il Regno dai tentacoli di Ursula, la terribile Strega del Mare.

Domenica 6 ottobre doppio appuntamento: alle ore 16.30 continua il viaggio nel mondo Disney: la Compagnia “Once Upon a Time” di Carrù presso la Sala Fratelli Cervi porterà in scena il musical “Tributo al Re Leone”, regia di Diego Grosso. L’indimenticabile storia di Simba, il cucciolo di leone, che vorrebbe “diventar presto un re”, ma che si troverà ad affrontare il perfido zio Scar, che con l’aiuto delle iene vuole impadronirsi del regno. Uno spettacolo per grandi e piccini che farà divertire ed emozionare il pubblico e che, anche attraverso la simpatia di personaggi come Timon e Pumba, affronterà tematiche quali la crescita, la scoperta dell’amore e l’assunzione delle proprie responsabilità.

Chiuderà la kermesse domenica sera alle ore 20.30 l’Associazione Icona di Torino con il musical “La Bella Addormentata nel Chiosco” per la regia di Duilio Brio, uno spettacolo brillante dall’alto potenziale comico e ironico. La trama ricalca evidentemente la favola “La bella addormentata nel bosco”, ma con una forte caratterizzazione dei personaggi in chiave rock. Una parodia che ha l’intento di realizzare la consacrazione di questo genere musicale ed allo stesso tempo una dissacrazione dei preconcetti negativi nei confronti di certa musica o di certi personaggi che di quella musica sono o sono stati protagonisti. Il tutto accompagnato dalle note delle più famose canzoni italiane ed internazionali contemporanee e del passato.

La manifestazione si svolgerà al coperto e, pertanto, avrà luogo anche in caso di maltempo; tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito, ma, in ottemperanza alle nuove disposizioni normative, i posti saranno limitati; anche se con un po’ di ritardo rispetto agli anni passati Vi aspettiamo per condividere con noi questo meraviglioso evento che quest’anno verrà arricchito da nuove sorprese per festeggiare i dieci anni di vita dell’Associazione Nonsoloimprovvisando e i cinquant’anni della Pro Loco di Caselle Torinese.

Il presidente dell’Associazione Nonsoloimprovvisando

Marianna Bornesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *